Tutte le News

Tutte le News

Agosto 2022

Cerimonia di gemellaggio

Per due giorni Santa Maria Capua Vetere è stata "l'ombelico" del mondo Avis Italiano. Da Sarzana, a Termoli, da Venezia a Trani, da Recanati a Battipaglia cinquanta delegazioni hanno partecipato alla festa del donatore di Sangue. Il raduno dei volontari del sangue è iniziato sabato pomeriggio con la cerimonia di gemellaggio tra l'Avis Comunale sammaritana con le consorelle di Santa  Marinella con le consorelle di Santa Marinella e Falcone che si è svolta nell'incomparabile scenario dell'Anfiteatro Campano, ospiti di Amico Bio. Leggi articolo Articolo di casertaweb.com

La festa del donatore di sangue

Per l’occasione, delegazioni Avis sono giunte da tutt’Italia per una due giorni di celebrazioni a Santa Maria Capua Vetere.

Per due giorni Santa Maria Capua Vetere è stata “l’ombelico” del mondo Avis italiano. Da Sarzana, a Termoli, da Venezia a Trani, da Recanati a Battipaglia cinquanta delegazioni hanno partecipato alla Festa del Donatore di Sangue. Il raduno dei volontari del sangue è iniziato sabato pomeriggio con la cerimonia di gemellaggio tra l’Avis Comunale sammaritana con le consorelle di Santa Marinella e Falcone che si è svolta nell’incomparabile scenario dell’Anfiteatro Campano, ospiti di Amico Bio. Leggi tutto l'articolo Articolo di tuttasanita.com

L’Avis dona al comune il “Monumento alla Vita” che sarà installato in Piazza Principi Romeo

Nel comune di Falcone opera l’AVIS (Associazione Italiana Donatori del Sangue) con l’obiettivo principale di garantire un’adeguata disponibilità di sangue a tutti i pazienti che ne abbiano necessità e riveste  un ruolo importante anche per l’intero territorio.

Infatti, non solo partecipa attivamente a molte campagne nazionali di promozione sociale, quali il sostegno alla ricerca scientifica, ma organizza anche molteplici servizi di pubblico interesse come è stato per la vaccinazione del  Covid 19. Il presidente dell’Avis di Falcone, Orazio Antonio Minutoli, adesso si è reso protagonista di un’altra significativa azione, donando alla comunità falconese un “Monumento al Donatore” che sarà installato nell’aiuola centrale di Piazza Principe Romeo, a significare l’importanza della donazione ed il costante impegno offerto dall’associazione nel territorio, “un gesto che – come scritto nella delibera di giunta, con cui si accetta il simbolico  dono è frutto di spirito di libertà, non essendo vincolato ad alcuna controprestazione in favore del soggetto e non comporta oneri a carico del bilancio comunale”. Si specifica, inoltre, che Orazio Antonio Minutoli, nella qualità di presidente dell’Avis di Falcone, “ha manifestato la disponibilità a mantenere, a proprio carico, le spese connesse al trasporto del manufatto e la realizzazione degli interventi necessari alla sua collocazione”. Pertanto, l’esecutivo ha ritenuto “che la donazione da parte dell’Avis alla comunità falconese e il relativo progetto sviluppato siano assolutamente meritevoli di accettazione in quanto in linea con gli obiettivi dell’amministrazione comunale di promozione della cultura della solidarietà e, nello specifico, della donazione del sangue”. Nicola Arrigo Articolo del 15 giugno 2022 Patti24.it

Carenza sangue, protocollo d’intesa tra comune di Oliveri, Avis di Falcone e consulta giovanile di Oliveri

La Provincia di Messina è collocata all’ultimo posto tra le province della Sicilia per quanto riguarda la raccolta di sangue, emocomponenti e plasma. A tutto questo si aggiunge il grido d’allarme che si è levato già in questo periodo in cui, di norma, visti gli anni precedenti preCovid, non si registravano carenze di sangue, sia per chi né aveva bisogno, come anche per gli interventi chirurgici. In ragione di tutto ciò la Prefettura di Messina ha inviato una nota per sensibilizzare alla raccolta sangue per la stagione estiva 2022, visto che, soprattutto nel periodo estivo, la carenza è cronica. Di recente c’è stato anche un incontro in provincia di Messina per evidenziare l’emergenza del momento e studiare le strategie per non ritrovarsi fra qualche mese completamente a secco. Queste le premesse del protocollo d’intesa sottoscritto dal comune di Oliveri, dall’Avis di Falcone e dalla consulta giovanile del comune di Oliveri, che si impegneranno nella realizzazione di progetti di sensibilizzazione alla cultura della solidarietà e di educazione sanitaria. I tre enti, con il sindaco di Oliveri Francesco Iarrera, il presidente dell’Avis comunale di Falcone Orazio Minutoli ed il presidente della consulta giovanile di Oliveri Marco Crisafulli, si impegneranno ad affrontare l’emergenza sangue promuovendo iniziative per la crescita della cultura del volontariato e del dono del sangue, quale atto di  partecipazione attiva alla vita sociale. Il protocollo d’intesa discende anche dall’accordo stipulato dall’Avis nazionale e l’Anci – associazione nazionale comuni italiani – sulla promozione di iniziative condivise per accrescere la cultura del volontariato e, più in concreto, della donazione del sangue e dei suoi componenti come atto di partecipazione alla vita sociale. Articolo di AMnotizie.it del 16/05/2022 Carenza sangue, protocollo d'intesa tra comune di Oliveri, Avis di Falcone e consulta giovanile di Oliveri - AMnotizie.it - Quotidiano di informazione
X
X